In questi ultimi anni la situazione del Cenacolo di Xai Xai, di Suor Alda ha subito diversi cambiamenti ed evoluzioni.

Come ha potuto constatare la nostra Daniela Pesaresi, medico che si è recata in loco la scorsa estate, la situazione attuale del Cenacolo non è facile: le costruzioni, fatte con materiale scadente, stanno dando cenni di cedimento; l'autonomia alimentare, a causa della continua siccità, non sempre riesce ad essere garantita, e la gestione dei mezzi di trasporto e di lavoro richiedono una manutenzione troppo onerosa per la missione.

L'Asilo è rimasto con pochissimi bambini, perché si è rotto il mezzo con il quale fornivano il servizio di scuola bus; proveranno a riavviarlo il prossimo anno, grazie all'acquisto di un pulmino di 20 posti.

Nel 2012 la Scuola Secondaria è stata chiusa poiché il governo ha deciso di costruire la propria Scuola pubblica nelle vicinanze e le famiglie hanno scelto di mandare i ragazzi in quella che non comportava esborsi economici.

Il nuovo progetto di Suor Alda, prevede di trasformare la struttura in Istituto Politecnico Medio, per riuscire a fornire un servizio di specializzazione per i numerosi giovani della zona. Attualmente sono partiti dei corsi brevi di Inglese e Agronomia, e dovrebbe aprire tra poco un corso di Informatica (e più avanti Editoria e Gestione); infatti, l'ultima donazione che abbiamo fatto, era finalizzata all'acquisto dei computer.

Leggi tutto: Missione Mozambico - Il Cenacolo di Xai Xai

Da: Queiróz Sundy  a: Fray Honorio Martin; Sr. Michele; Sr. Adriano
Inviato: lunedì 24 agosto 2015

Cari e amati amici, mi mancano le parole per scrivervi questo messaggio poiché sono sopraffatto da emozioni. Vi scrivo per rendere grazia a Dio, ai miei genitori e a voi amici che siete stati il mio bastone durante i miei studi. Riconosco che non è tanto facile contribuire all'eduzione di qualcuno, soprattutto quando non fa parte della tua famiglia, cultura, etnia, ecc. In fondo la vita universitaria non è tanto facile ma ho fatto il massimo per portare quanto prima a termine gli studi e l'ho fatto con molto piacere, animo, speranze e rispetto nei vostri confronti che mi avete appoggiato. Ebbene, perché tante parole, quello che voglio dirvi è che oggi sono dottore.
Cari amici, venerdì scorso è stato un giorno indimenticabile nella mia storia personale di studente: i voti che ho ottenuto sono 15 per la tesi, 15 per la presentazione in una scala da 0 a 20, ovverossia 7,50 in totale se lo calcoliamo su una scala 0-10. Sono molto felice e contento. In primis perché ho finito il percorso di studi, in secundis perché l'ho terminato con esito positivo. Il tema che ho sviluppato è stato molto apprezzato dagli esaminatori perché non è mai stato svolto prima nella storia dell'università pedagogica della sede di Nampula; proprio per questo la tesi è stata collocata nella biblioteca pubblica dell'università pedagogica e in quella dell'impresa in cui ho svolto la ricerca.
Vi mando alcune foto che hanno marcato questo giorno, non smetetndovi di dire grazie, grazie, grazie per la fiducia, l'amicizia, l'appoggio e le chiacchierate.
Chiudo augurandovi pace e successo.

dott. Queiroz hihihihihi........

Evviva: Queiros si è laureato!
Non essere soli - in questi tempi - è davvero una fortuna. Un grande GRAZIE a voi da parte sua per averlo sostenuto, da parte nostra, per aver risposto, come sempre, numerosi.
Cristina e Adriano

n.b: nelle foto ci sono io, i miei compagni di corso e delle altre classi che si felicitano con me, il tavolo dei giurati che sono il presidente nel mezzo, il mio relatore a destra e il mio contro-relatore a sinisitra. C'era anche la mia mamma per trasmettermi energie positive.

SERATE DEDICATE AD ONLUS ED ASSOCIAZIONI

ONLUS AMICHE

Coordinate bancarie per le vostre donazioni:

Ass. Teatro7 Solidarietà Onlus
Via Benevento, 23 - 00161 Roma
C.F. 97491750580

CC Banca Unicredit
AG. Piazza Lecce (RM)
IBAN: IT 75 R 02008 05212 000010976798

Proseguendo nella navigazione del sito si presta il consenso all'uso dei cookie. Per informazioni sui cookie utilizzati da questo sito e sulle modalità di accesso alle opzioni di attivazione/disattivazione si legga l'informativa: Cookies Policy